COMPETENZE E TECNOLOGIE DIAGNOSTICHE AVANZATE

COMPETENZE E TECNOLOGIE DIAGNOSTICHE AVANZATE

(ADET – Advanced Diagnostic Expertise and Technology)

Il tema riguarda l’integrazione di differenti metodologie diagnostiche e sperimentali finalizzate alla fornitura di servizi tecnologici, incluso il monitoraggio di sistemi complessi.

All’interno dell’ente sono presenti grandi impianti ed infrastrutture sperimentali, a volte unici, che possono essere aperti alle collaborazioni con le imprese:

  • Tavole vibranti e shaker elettrodinamici per prove sperimentali meccaniche e sismiche.
  • Sistemi per prove e sperimentazioni ambientali (caldo, freddo, umidità, nebbia salina).
  • Laboratori per prove di compatibilità elettromagnetica e misure di campi elettromagnetici.
  • Studio dei danni indotti dalle radiazioni ionizzanti.
  • Laboratori ed infrastrutture di misure fisiche, chimiche e biologiche (laser, microscopi elettronici a scansione, cromatografia gassosa e liquida, ecc.).

Alcuni argomenti che possono rientrare in questo tema possono essere:

  • Consulenze tecnico-scientifiche avanzate al sistema industriale, in particolare a supporto delle PMI, nei settori civile, industriale, aerospaziale, ferroviario e per la protezione e la salvaguardia del patrimonio artistico;
  • Consulenze per il monitoraggio delle infrastrutture strategiche e per la protezione e conservazione del patrimonio storico artistico e monumentale;
  • Diffusione e trasferimento delle conoscenze per la sensibilizzazione sulla sicurezza sismica, la qualità e la sostenibilità dello sviluppo tecnologico;
  • Competenze e servizi avanzati nel settore delle interazioni delle radiazioni ionizzanti con materiali, dispositivi e sistemi anche complessi.

Progetti di ricerca congiunti con le imprese.

AMBITI DI RICERCA

Innovazione industriale

Innovazione industriale

Le industrie possono fruire del veloce avanzamento della tecnologia per migliorare i propri processi produttivi e la propria efficienza. L’uso delle nuove tecnologie, insieme con i nuovi strumenti di comunicazione, permetterà inoltre alle industrie di estendere il proprio campo di azione e di aprirsi a nuove opportunità di mercato. L’ENEA è in grado di fornire le competenze per dare risposta a richieste specifiche delle aziende, e di fornire le piattaforme tecnologiche e gli impianti per verificare e collaudare le soluzioni trovate, nell’ambito di collaborazioni scientifiche o su base di commesse specifiche.

Robotica ed intelligenza artificiale

Robotica ed intelligenza artificiale

La diffusione sempre più capillare della robotica e dei sistemi basati su intelligenza artificiale, unitamente alla interconnessione dei sistemi tramite internet, ivi inclusa la imminente applicazione della tecnologia 5G, apre scenari rivoluzionari per la tecnologia del prossimo futuro. L’ENEA è da tempo attiva in questo campo e può offrire supporto a coloro che desiderano approfittare di questa opportunità

Sistemi e dispositivi smart

Sistemi e dispositivi smart

La produzione e l’utilizzo, ormai capillare e quotidiano, di dispositivi “smart” è ormai una realtà consolidata. L’evoluzione delle tecnologie alla base di questa evoluzione, dalle reti di trasmissione, ai sistemi di sensori e attuatori, all’elaborazione dei dati in locale e in modalità distribuita, ha permesso il rapidissimo sviluppo di dispositivi e sistemi per la “smart home” e per le “smart cities”. La velocità con cui evolve la situazione ed il livello di interoperatività delle varie tecnologie necessarie per lo sviluppo di sistemi smart impone alle aziende che vogliano operare in questo settore un continuo aggiornamento sulle competenze tecnologiche necessarie. In tale contesto ENEA è in grado di mettere a disposizione competenze e laboratori per affiancare le aziende nello sviluppo di nuove tecnologie e soluzioni smart.

Misure e controlli non distruttivi

Misure e controlli non distruttivi

L’industria ha spesso l’esigenza di disporre di strumenti diagnostici non distruttivi sempre più sofisticati per la verifica del processo produttivo, la certificazione di qualità, quando tale analisi non sia addirittura il “core” del business, come per esempio accade nel campo dei beni culturali, o nelle applicazioni biomedicali. L’ENEA ha una vasta esperienza in questo settore, in particolare nell’uso della radiazione elettromagnetica, dai raggi X alla spettroscopia ottica e laser nonché alle microonde, come strumento non invasivo di indagine nei più disparati campi di applicazione.