PRODUZIONE ED OTTIMIZZAZIONE DELL'USO DELL'ENERGIA

PRODUZIONE ED OTTIMIZZAZIONE DELL'USO DELL'ENERGIA

(EEPU - Enhancement of Energy Production and Use)

AMBITO DI RICERCA

VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E MOBILITA' SOSTENIBILE

La ricerca ENEA è concentrata sul miglioramento dell’efficienza energetica nel settore dei trasporti, anche attraverso lo sviluppo di sistemi e componenti, caratterizzati al banco e su strada in prototipi a basso impatto ambientale. E’ dedicata una particolare attenzione ai veicoli elettrici ed ibridi e ai relativi sistemi di accumulo di energia e ricarica, all’uso dell’idrogeno e delle sue miscele.

L’uso di batterie al litio per la trazione elettrica è una delle tecnologie più promettenti per quanto concerne l’elettrificazione del trasporto stradale. Tuttavia, è ancora necessario investire in ricerca e sviluppo per ridurre i costi e migliorare le prestazioni dei veicoli e sviluppare le infrastrutture al fine di favorire la diffusione di tali sistemi. A tale scopo, ENEA è impegnata nella caratterizzazione e analisi del ciclo di vita di celle elettrochimiche, moduli e sistemi di accumulo per usi stazionari fino a 800 V, ed “automotive”, e nello sviluppo di sistemi di accumulo completi di BMS (Battery Management System) e raffreddamento con carica rapida ed ultra-rapida, nonché nel settore della sicurezza, con analisi di sicurezza, prove di abuso, incendio, ecc. In ambito “ricarica” le attività ENEA vertono sull’integrazione nella rete di tali sistemi (V2G, Vehicle-to-Grid, accumulo stazionario, ecc.), e nella ricarica “senza contatto”, anche ai fini della sicurezza da esposizione ai campi elettrici e magnetici.

Nel settore dei carburanti alternativi, ENEA ha condotto numerose campagne sperimentali, volte allo sviluppo di motori a combustione interna alimentati da miscele di gas naturale e idrogeno.

Per quanto riguarda la mobilità sostenibile, ENEA sviluppa strumenti innovativi di supporto ai processi di pianificazione, gestione ed esercizio dei sistemi di trasporto. I recenti risultati delle attività di ricerca hanno riguardato le seguenti aree di applicazione: il monitoraggio e la previsione del traffico in tempo reale, la stima geo-referenziata dei consumi e delle emissioni di inquinanti da traffico veicolare basato sul reale ciclo di marcia, l’analisi della mobilità basata su dati provenienti da veicoli sonda (FCD-floating car data) e telefonia mobile, l’ottimizzazione della distribuzione delle merci nelle aree urbane e del trasporto multimodale a medio-lungo raggio, l’ottimizzazione degli investimenti infrastrutturali (distribuzione dei punti di ricarica).

AFFERISCONO A QUESTO AMBITO DI RICERCA: