Contrasto e mitigazione del rischio di attentati
SICUREZZA DELLE INFRASTRUTTURE CRITICHE

SICUREZZA DELLE INFRASTRUTTURE CRITICHE

(SCI - Security of Critical Infrastructures)

AMBITO DI RICERCA

CONTRASTO E MITIGAZIONE DEL RISCHIO DI ATTENTATI

In una complessa area metropolitana, dove fondamentale è la tutela dei cittadini e dei beni, i processi decisionali in situazioni critiche dipendono dalla disponibilità e dall’analisi di un ampio set di informazioni, relative alla sicurezza del territorio, al funzionamento delle CI che forniscono servizi primari (i sistemi elettrici e di comunicazione ad esempio) e di emergenza (disponibilità ed efficienza degli ospedali ecc.). In simili contesti, le strategie di valutazione del rischio e gli approcci alla mitigazione di impatti non possono essere affrontati sulla base di un approccio “linearizzato” (vale a dire dove ogni singolo settore venga considerato e analizzato indipendentemente dagli altri): molte e diverse sono, infatti, le dipendenze e le interdipendenze tra i vari settori (un guasto su un settore potrebbe riverberarsi su molti altri, fornendo così feedback negativi e quindi un’ulteriore amplificazione degli effetti). Un approccio globale consente di rafforzare la Resilienza, grazie alla previsione di eventi perturbativi (come, ad esempio, quelli di origine naturale) ed alla possibilità di far leva su un ampio insieme di informazioni provenienti dai diversi settori (società, infrastrutture, servizi primari, ambiente ecc.). 

AFFERISCONO A QUESTO AMBITO DI RICERCA: