Afferisce alle seguenti tematiche di ricerca:

SERVIZIO AVANZATO

DIAGNOSI MORFOLOGICA DI OPERE MURARIE MEDIANTE PROVE SONICHE

Analisi delle murature per qualificare la morfologia e individuare difetti o lesioni

STRUMENTAZIONE

Sistema di Acquisizione

  • martello strumentato con sensore accelerometrico, completo di doppio condizionatore PCB;
  • computer portatile, per l’acquisizione dei dati;
  • sensore di accelerazione PCB, collegato all'unità centrale di acquisizione mediante cavi coassiali PCB a bassa impedenza.

APPLICAZIONE

La tecnica di indagine delle prove soniche si basa sulla generazione di impulsi meccanici con frequenze nel campo sonoro, e per questo detti sonici. L'onda sonica viene generata sul supporto murario mediante battitura con martello strumentato, e viene quindi ricevuta da un sensore (acceleratore piezoelettrico) posto in un punto diverso della struttura. Entrambi i dispositivi - martello e sensore - sono collegati ad un amplificatore di segnale e ad un convertitore analogico-digitale per la visualizzazione e registrazione dei dati su un computer portatile.

L'elaborazione dei dati consiste nel calcolo dei tempi di volo ricavando, quindi, la velocità di attraversamento della muratura, essendo noto lo spazio che divide trasmettitore e ricevitore.

Per ogni punto di battuta si registrano generalmente tre differenti segnali; la velocità calcolata è, infatti, la media dei tre valori emersi dai test, con la possibilità di rimuovere i dati incoerenti, al fine di ottenere informazioni maggiormente fedeli e di più semplice interpretazione. 

In presenza di lesioni o fratture o altri tipi di discontinuità la velocità sonica diminuisce in quanto l’onda è più lenta in corrispondenza di vuoto e si producono rifrazioni multiple del segnale cosicché il percorso si allunga e non risulta più quello diretto tra sorgente e ricevitore.

CAMPO DI APPLICAZIONE

Architettura e monumenti storici. Esempi di applicazioni: Duomo di Orvieto; Obelisco del Laterano Roma; Indagine Diagnostica su Palazzo Todesco a Vittorio Veneto (TV); Indagini Diagnostiche Eseguite Sugli Edifici ex monte dei Pegni, ex carceri e Palazzo Piazzoni a Vittorio Veneto.

Ultima modifica: 14 Maggio 2019

IN COLLABORAZIONE CON

CNA
CONFAPI
CONFARTIGIANATO
CONFINDUSTRIA
UNIONCAMERE