Afferisce alle seguenti tematiche di ricerca:

SERVIZIO AVANZATO

SERVIZI PER L'ATTIVAZIONE DI UNO "SPORTELLO RADON"

L’ENEA ha deciso di rafforzare ulteriormente la sua azione nel campo della radioprotezione lanciando il progetto “Sportello Radon”, che permetterà a Pubbliche Amministrazioni e ad organizzazioni di categoria di attivare presso la propria realtà territoriale (Comune, Provincia, luoghi industriali ecc.) i servizi di informazione, misurazione e valutazione del rischio radon.

L’ENEA, attraverso i propri esperti, potrà garantire al Committente - oltre al servizio di misurazione del Radon – un servizio di informazione e formazione del personale al fine dell’attivazione di uno sportello informativo presso il Committente per gli utenti del servizio nonché specifiche valutazioni di radioprotezione.

Lo “Sportello Radon” che il Committente potrà istituire presso la propria specifica realtà territoriale è in grado di rispondere a tutte le necessità del cittadino sul problema radon. Il cittadino potrà rivolgersi allo sportello sia per ricevere materiale informativo e indicazioni sul radon, sia per ritirare il dispositivo per effettuare una misurazione presso la propria abitazione; riceverà, inoltre, adeguato supporto sia prima che dopo aver effettuato la misurazione.

Per attivare lo “Sportello Radon” le Pubbliche Amministrazioni e le organizzazioni di categoria interessate devono stipulare un contratto con l’ENEA in cui possono essere richiesti i seguenti servizi, totalmente o parzialmente:

  • Corsi di Informazione/Formazione rivolti al personale dello Sportello Radon.
  • Collaborazione negli eventi di Informazione per i cittadini.
  • Invio allo “Sportello Radon” del Committente dei dispositivi erivelatori per la misurazione del radon e del materiale informativo: depliant e istruzioni operative, opuscolo informativo, questionario informativo sul monitoraggio radon in abitazioni.  
  • Misurazione della concentrazione di radon e invio dei risultati e della sintesi finale sia al singolo cittadino che allo Sportello.
  • Relazione complessiva finale del monitoraggio.
  • Valutazioni del rischio associato ai risultati del monitoraggio e/o specifiche valutazioni dosimetriche.
  • Supporto per l’individuazione di eventuali azioni di bonifica dell’abitazione.
  • Misurazioni a verifica dell’efficacia delle azioni di bonifica.

Ultima modifica: 24 Aprile 2019

IN COLLABORAZIONE CON

CNA
CONFAPI
CONFARTIGIANATO
CONFINDUSTRIA
UNIONCAMERE